Moto su pista e moto su strada: le differenze da conoscere

Esistono così tante differenze tra una moto stradale e una moto da corsa? La risposta è ovvia: sì, le differenze ci sono eccome. Basti pensare che un motociclista da strada non sarebbe assolutamente in grado, ai primi tentativi, di sfruttare a pieno le caratteristiche di una moto da corsa, arrivando a trasformare tutti i suoi pregi in difetti terribili.

In parole povere, motori e gomme da competizione non sono sinonimo automatico di maggiori velocità e potenza, ma molto dipende dalle abitudini del centauro. La prima differenza sta principalmente nel modo in cui una moto tiene la strada.

Moto su pistaUna moto da corsa è, per l’appunto, fatta per una pista ripulita da tutte quelle asperità che non si possono evitare su strada. La struttura di una moto2, ad esempio, farà rimbombare sul manubrio e sulla sella ogni singola buca. Tutta l’incredibile potenza di una moto da corsa, in questa maniera, si perde.

Si tratta di moto troppo “grandi” per un non-pilota: grandi perché difficili da guidare, più scomode, strette e puntate sul davanti. Soprattutto, esse richiedono la dovuta tecnica di guida, che non tutti possiedono, neanche i più talentuosi dei motociclisti “semplici”. Esiste poi tutta una serie di differenze a livello tecnico che potrebbero “spiazzare” un guidatore non avvezzo ad entrambe le tipologie.

Prendiamo come esempio il cambio e la frizione. Il cambio stradale ha la prima in basso mentre il cambio da corsa ha la prima in alto e tutte le altre marce in basso. Nella maggior parte delle moto da pista inoltre, grazie all’elettronica, è possibile cambiare marcia senza l’utilizzo della frizione. Due mondi diversi anche per quanto riguarda le gomme. Gli pneumatici da corsa lavorano meglio a velocità molto elevate anche se, ovviamente, si consumano più facilmente.

Mediamente le gomme appartenenti a questa categoria sono caratterizzate da un buon numero di incavi tali che garantiscono una discreta tenuta anche sul bagnato. Chi sceglie un pneumatico sportivo sceglie un prodotto orientato verso le prestazioni ma nello stesso tempo affidabile in qualsiasi condizione meteorologica.

Tutto un altro discorso per le stradali, a loro volta differenziate in svariate sotto-tipologie ognuno con le proprie gomme ideali. Una turistica o una supersport richiedono pneumatici diversi perché le moto sono diverse e appropriate per situazioni più varie. Città, viaggi brevi, viaggi lunghi… scegliere il modello di stradale giusto per ognuno di noi non è mai facile e bisogna sempre valutare le prospettive di utilizzo future.

Leave a Comment

Su questo sito web utilizziamo strumenti di terze parti che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul tuo computer. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull'utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma tu hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un'esperienza migliore. Privacy & Cookie Policy