Migliori esercizi per avere gambe e glutei tonici

I fitti impegni quotidiani si traducono in ritmi serrati che lasciano poco spazio ad altro. Intanto gli anni passano, i fianchi si allargano e le gambe, che un tempo erano toniche, oggi non le riconosciamo più. Forse anche indossare una gonna ci mette a disagio e con la scusa della praticità, optiamo per i pantaloni.

Esistono però delle soluzioni per ritrovare benessere e bellezza. Gambe e glutei necessitano di una dose di vitalità e una palestra a casa potrebbe essere la risposta al tarlo che ci assilla. Pochi e semplici esercizi, da svolgere nei ritagli di tempo, in comodi abiti casalinghi. Un facile circuito da svolgere con il supporto di una sedia o una panca. Indossiamo un paio di scarpe da ginnastica, tuta di cotone comoda e alziamo il volume della radio! L’allenamento ha inizio.

Indicazione e preparazione al programma di ginnastica

gambe e glutei toniciIl programma per gambe e glutei tonici è composto da tre sessioni di esercizi. Durante lo svolgimento, concentriamoci sulla respirazione espirando profondamente quando si fa lo sforzo e portiamo la pancia in dentro. La schiena teniamola in posizione retta. Procediamo con ritmi leggeri per poi praticare ritmi sostenuti dopo un mese. La frequenza suggerita è di tre volte a settimana.

Se non si pratica sport da tempo, meglio svolgere un solo circuito completo, lasciando trascorrere qualche minuto di recupero tra una sessione e l’altra. Per chi è già allenato, vanno bene tre volte consecutive fin da subito. Ogni esercizio deve essere svolto 5 volte per ciascuna gamba. Ora vediamo gli esercizi consigliati dal team di passionebenessere.it

Ginnastica da casa per gambe e glutei tonici

Step up con slancio

Con busto dritto e pancia in dentro, appoggiare la gamba sinistra sulla seduta. Spingere sulla gamba a terra e portarla sulla sedia, subito dopo portare al petto il ginocchio sinistro. Mentre si spinge verso l’alto, aiutarsi nello slancio con le braccia. Tornare nella posizione iniziale e ripetere per 5 volte.

Slanci delle gambe

Sdraiarsi sulla schiena a terra con le gambe rivolte verso la sedia. Alzare entrambe le gambe e porre i talloni sulla seduta della sedia, formando un ponte. Alzare una gamba alla volta portando il ginocchio al busto, poi riportare la gamba stesa sulla sedia. Ripetere l’esercizio 5 volte. Durante lo svolgimento, busto, collo e testa devono rimanere aderenti al pavimento.

Affondi alternati

Posizione di partenza in piedi, spalle alla sedia. Poggiare sulla seduta il collo del piede sinistro. Piegare la gamba destra affondando la spinta, procedere piano e non perdere l’equilibrio, nel caso appoggiare una mano al muro. Schiena ben diritta. Il peso del corpo deve cadere sul tallone che poggia a terra. 5 ripetizioni.

Chiusura dell’allenamento

Una sessione di stretching di 5 minuti è un buon defaticante e agevola l’allungamento muscolare. Parola d’ordine: costanza! I risultati arrivano già dopo un mese e una volta raggiunto il primo traguardo, questo circuito farà parte della nostra routine.

Leave a Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi